Social Icons

8 febbraio 2013

Toyota Auris Hybrid: l'alternativa all'auto.




   L'auto   Auris venne presentata nel 2007, come erede della fortunata Corolla, la vettura più venduta di tutti i tempi. Nel 2013 nasce la seconda generazione di uno dei pilastri dell'azienda fondata da Kiichiro Toyoda.

Auris Hybrid rappresenta un punto di arrivo nella scienza ibrida Toyota. La media giapponese, dotata di un design aggressivo, audace e sportivo è un concentrato di tecnologia. Provvista del sistema HSD, Hybrid Synergy Drive, risulta unica nella sua categoria grazie all'utilizzo di due motori, un 1.8 litri a benzina da 99 cavalli, accoppiato a un innovativo propulsore elettrico. La vettura raggiunge in questo modo una potenza di ben 136 cavalli con consumi da record, circa 3.9 litri di benzina per 100 km. Il cambio automatico E-CVT risulta sempre preciso con tempi di risposta rapidissimi.

Gli interni della proposta giapponese appaiono eleganti e curati. Sull'importante tunnel centrale spicca il grande schermo a sfioramento, integrato nel moderno sistema multimediale Toyota Touch & Go Plus. Si evidenzia un'abitabilità ai vertici della categoria grazie agli avvolgenti sedili anteriori e allo spazioso divanetto posteriore. 
La vettura, già dall'allestimento base è dotata di numerosi optional di serie come i cerchi in lega, ESP, luci a LED, radio con MP3 e telecamera posteriore.

  I prezzi   Uno dei punti di forza della Auris è certamente il prezzo. Acquistabile a 18.600 euro grazie agli ecoincentivi garantiti dalla rete Toyota, rappresenta ad oggi il miglior prodotto sul mercato dell'auto, dotato di tecnologie innovative, design moderno e ben 5 anni di garanzia
Toyota
Hybrid Synergy Drive
Touch & Go Plus
SIPA
Auris
Design



Articolo sponsorizzato
 

Note legali

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Questo blog non viene aggiornato con una periodicità prefissata e viene utilizzato materiale reperibile liberamente su Internet. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Nel caso ci fossero contenuti che violino i copyright preghiamo di contattare l'autore all'indirizzo serban.rotaru@live.it.

Licenza (CC)

Prossimi eventi

06.03.2014 - 16.03.2014

Salone di Ginevra (clicca per scoprire di più)




 
Blogger Templates